ARCHIVIO FAMIGLIA BONALDO

La costituzione dell'archivio famigliare si deve a Diego Bonaldo, discendente dell'omonima famiglia che intorno agli anni '40 del Novecento gestiva un piccolo circo equestre attivo nel nord-est dell'Italia, scomparso con tutta probabilità allo scoppio della seconda guerra mondiale.

Il padre Armando, nacque nel circo, la nonna materna Severina Salici, proviene dalla tradizione dei burattinai. Si tratta di un piccolo circo sconosciuto alle cronache e alla storiografia circense, che merita ulteriori approfondimenti.

 

Custodite al CEDAC, in formato digitale, una decina di scatti tra il 1930 e il 1940.