LA FORMAZIONE DELL'ACROBATA-ATTORE NEL CIRCO CONTEMPORANEO IN ITALIA


TESI DI SEMINO FRANCESCO


Questa tesi è dedicata all’analisi del percorso formativo svolto dall’acrobata-attore in Italia.

Siamo tutti acrobati, o almeno lo siamo stati. I primi passi nel percorso formativa di un acrobata consistono nell’apprendere una serie di schemi motori riconducibili allo sviluppo del movimento e dell’equilibrio nella prima infanzia e che inevitabilmente con il passare del tempo non appartengono più al nostro quotidiano di adulti. Per gli acrobati invece, il processo di apprendimento non si ferma alle scoperte dei bambini, ma continua per molti anni forzando i limiti del naturale processo di crescita.

Il percorso, quindi, per diventare artista di circo può seguire principalmente tre vie. La prima è quella dell’autodidatta, la seconda è quella più tradizionale dell’insegnamento per via generazionale, mentre il terzo è l’apprendimento presso istituti o scuole di circo contemporaneo. Proprio su quest’ultima è focalizzata l’attenzione dell’elaborato, attraverso il quale  si cercherà  di analizzerà il fenomeno del nouveau cirque, cercando di delineare i confini entro i quali si assiste ad uno spettacolo di circo contemporaneo piuttosto che ad un altro genere.

La tesi si  conclude con una sorta di linea guida per artisti emergenti che offre uno spaccato chiaro sulla situazione italiana  riguardo la formazione professionale di acrobati-attori

CONSULTA L'INDICE